RSS

23/09/2022

23 Set

Potresti essere un sasso, un qualsiasi oggetto, oppure non esistere affatto.

Invece affermi: “Sento di esistere”.

Poi apri gli occhi e come d’incanto, vedi.

Ma cos’è questa sensazione, che cos’è tutta questa ‘roba’?

Silenzio.

Dall’ascolto di quel silenzio, giunge un sussurro: “È un miracolo”.

Il miracolo celato dal pensiero compulsivo, dalla scontentezza, dal desiderio, dalla fretta, dall’abitudine.

Il miracolo, difronte al quale ogni cosa, ogni problema di questo mondo,

altro non è che una istantanea, celere e sfuggente, sovrapposizione mentale.

Foto dal web
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23/09/2022 in Uncategorized

 

Lascia un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: